Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

A ferro e fuoco.

L’OCCUPAZIONE ITALIANA DELLA JUGOSLAVIA 1941-1943

A ferro e fuoco.

   L’OCCUPAZIONE ITALIANA DELLA JUGOSLAVIA 1941-1943   

I. La guerra

Panzer tedesco con equipaggio in Jugoslavia, aprile 1941

1. Il bombardamento di Pasqua

6 aprile 1941, domenica di Pasqua: tre ondate di bombardieri tedeschi colpiscono Belgrado, causando migliaia di morti. Contemporaneamente le armate germaniche provenienti da …
Valico di frontiera di Šentvid, presso Lubiana

2. Gli italiani si accodano

Mussolini aveva già deciso di attaccare la Jugoslavia nell’estate del 1940, ma era stato bloccato da Hitler. Ora deve accodarsi all’iniziativa tedesca, sperando così di ottenere una fetta del bottino…
Visita di 105 sindaci sloveni all’alto commissario Emilio Grazioli

3. Occupazioni e annessioni

La Jugoslavia viene smembrata fra i vincitori. La Germania annette la Slovenia settentrionale. L’Italia annette la Slovenia meridionale, la Dalmazia ed il retroterra di Fiume, già italiana dal 1924…